Da oggi potete trovare @servicevending anche su Twitter! Seguiteci per restare aggiornati sulle nostre novità!"

Service Vending srl
NEWS DICEMBRE 2016

L’eco-vending diventa tendenza: attenzione all’ambiente, cibi di qualità e niente sprechi
La Service Vending presenta alle Fiere di Santa Lucia le nuove “aree-food ecosostenibili”. Il Progetto-pilota all’Ospedale di Conegliano è già un successo.

leggi l'articolo completo qui

LA NUOVA “AREA FOOD SOSTENIBILE” E I GRANDI BRAND ECOR-NATURASI’ E ECOZEMA PER UNA FIERA DELL’AGRICOLTURA SEMPRE PIU’ SOSTENIBILE.

Leggi l'articolo completo qui

 

 

Leggi anche gli articoli su:

Qdp news
Tribuna Treviso onbline
Universo Treviso 
Treviso Today ‚Äč

CERTIFICAZIONE ISO 22000:2005

Service Vending Srl ha acquisito la certificazione ISO 22000:2005!

La norma ISO 22000:2005 specifica i requisiti per un sistema di gestione alimentare in cui un’organizzazione della filiera alimentare necessita di dimostrare la propria capacità di controllo dei pericoli sulla sicurezza alimentare in modo da assicurare che gli alimenti siano sicuri al momento del consumo umano

 

I VANTAGGI SONO:

MAGGIORE GARANZIA DI SICUREZZA ALIMENTARE PER IL CONSUMATORE FINALE (Dipendenti, ospiti, consumatori occasionali)

FATTORE DI DISTINZIONE

Il numero dei gestori certificati ISO 22000 è molto ridotto

Il totale delle Organizzazioni certificate ISO 22000 da enti accreditati Accredia al 31/12/2014 è 750

Le aziende del vending certificate ISO 22000 al 31/12/2014 sono 7

MAGGIORE GARANZIA IN TERMINI DI ALLERTA ALIMENTARE

Procedura testata e certificata per la gestione di casi di allerta alimentare.

MIGLIORAMENTO DI IMMAGINE E CREDIBILITA’ DEL CLIENTE

SERVICE VENDING @ FIERA 4 PASSI TREVISO

weekend 21-22 maggio e 28-29 maggio

Siamo lieti di comunicare che potrete trovarci anche quest’anno alla fiera 4passi “Il mondo si fa piatto” presso il Parco Sant’Artemio di Treviso nei weekend 21-22 maggio e 28-29 maggio.

Ingresso Gratuito.

 

Date, orari, come arrivare: http://www.4passi.org/fiera-4-passi/dateorarimappa/

 

Scopri il programma: http://www.4passi.org/fiera-4-passi/il-programma/

CONVEGNO ECO-VENDING
IL CONTRIBUTO DELLE IMPRESE DELLA DISTRIBUZIONE AUTOMATICA PER UN TERRITORIO SOSTENIBILE.

Conegliano - 25 Febbraio 2016 - Convento S. Francesco Via E. De Amicis 4

Scarica l'invito e il programma completo del convegno:

ECO-VENDING : CONEGLIANO PRIMO COMUNE D’ITALIA A FIRMARE IL PROTOCOLLO D’INTESA

Giovedì 25 febbraio, in occasione del Convegno sul contributo alla sostenibilità delle aziende della Distribuzione automatica, c’è stata la firma tra Confida, Adiconsum e Comune di Conegliano

Il Comune di Conegliano, guidato dal sindaco Floriano Zambon è il primo in Italia a firmare il protocollo d’intesa con Confida (Associazione Nazionale che riunisce le imprese che operano nella Distribuzione Automatica) e Adiconsum, per contribuire alla sostenibilità ambientale, alla sicurezza alimentare e alla lotta agli sprechi. La firma del Protocollo d’Intesa, che rappresenta uno dei primi esempi di realizzazione del “Milan Urban Food Policy Pact”, redatto in occasione dell’Expo a Milano, è avvenuta a conclusione dei lavori del Convegno di giovedì 25 febbraio, tenutosi nell’Aula Magna Convento di San Francesco, e dedicato all’Eco-Vending, cioè all’importante contributo alla sostenibilità ambientale che le aziende della Distribuzione Automatica possono dare.

Al centro del Convegno, un tema che sta diventando sempre più caro alla popolazione italiana: la sostenibilità. Come dimostra la ricerca Nielsen presentata ad Expo, oltre il 52% dei consumatori si dichiara disposto a pagare di più un prodotto o brand che tengano conto dell’aspetto ecologico (la percentuale sale ad oltre il 70% nella fascia di età più giovane, tra i 21 e i 34 anni). Tutte le aziende impegnate in tal senso registrano un aumento di fatturato di almeno il 4% annuo, a fronte di un più 1% delle altre. Il Convegno si è occupato di questi temi, prendendo in considerazione tutti gli aspetti in cui la Distribuzione Automatica può portare il proprio contributo alla causa ecologica: dall’utilizzo dei compattatori per la plastica, che premia gli utenti “virtuosi” ed educa ad un approccio sostenibile anche i più giovani, a scuola, fino ai cibi a Km zero ed “eco” (oltre a quelli dedicati a vegani e celiaci) e alle best practices delle aziende che si impegnano a produrre materiali riciclabili e meno impattanti.

Protagonisti, tra gli altri, il Presidente di ECOR NaturaSì, Fabio Brescacin; Flavia De Rossi della Tritech, Roberta Bonomi ed Alice MInetto di Serim, Angelo Zinzi per Acqua Minerale San Benedetto, Fabrizio Cattelan di CDA e altri protagonisti del mondo della Distribuzione Automatica, oltre al Presidente di Confida, Piero Angelo Lazzari, Renato Calì di Adiconsum e Floriano Zambon, Sindaco di Conegliano. Quest’ultimo ha sottolineato quanto sia importante sottoscrivere impegni di questo genere con associazioni di categoria e associazioni dei consumatori, al fine di giungere ad una maggiore sostenibilità ambientale, strada che del resto il Comune di Conegliano “ha perseguito fin dall’inizio, essendo uno dei primi Comuni ad attuare la raccolta differenziata, oggi giunta all’80% del totale dei rifiuti.”

Come ha confermato il dott. Calì di Adiconsum è un’azione importante per “connettere mondo della produzione e mondo del consumo”, in una comune consapevolezza che comportamenti più “ecologici” ed etici portino vantaggi generali. “Oggi tutti capiscono la parola “sostenibilità” – ha detto Fabio Brescacin, presidente di Ecor NaturaSì nel suo intervento – ed è una conquista se pensiamo a quanto è cresciuto l’interesse delle persone e aumentata la loro consapevolezza verso temi di questo tipo. E’ una questione di educazione e di etica, noi ci abbiamo creduto 30 anni fa: da una cifra corrispondente ai 15.000 euro di oggi, siamo passati agli attuali 350 milioni di euro di fatturato e sapete perché? Perché abbiamo pensato ai consumatori.”

Oggi i prodotti biologici e biodinamici stanno conquistando anche la Distribuzione Automatica, così come le nuove capsule totalmente in materiale vegetale di Caffè Italia, che sono completamente compostabili ed ecologiche, come spiegato nel corso del Convegno. E poi ci sono le aziende del compostaggio e riciclo, come Tritech, che si affiancano con i loro “compattatori” ai distributori automatici. Un mondo in “marcia” verso l’eco-sostenibilità totale. Anche Antonio Guberti, in rappresentanza della Guberti Spa, che produce materie plastiche nel coneglianese, ha sottolineato come grazie alla tecnologia “non è lontano il tempo in cui i materiali di imballaggio attuali diverranno totalmente riciclabili per produrre i nuovi imballi, creando il “ciclo continuo della plastica”. Plastica che oggi viene utilizzata in maniera minore grazie anche agli sforzi di Aziende come la san Benedetto, che ha prodotto per il vending una bottiglietta “eco” in plastica molto più leggera e quindi meno impattante per l’ambiente, in termini di produzione di CO2.

“Grazie a questo accordo con il Comune di Conegliano – ha affermato Roberto Sala, delegato di Confida per il Veneto e a suo volta gestore nella Distribuzione Automatica, combatteremo lo spreco alimentare e diffonderemo la cultura della sostenibilità e della sicurezza alimentare, e andremo ad installare i compattatori, oltre a creare sempre più isole di “break consapevole”, in aree di grande frequenza come ospedali, scuole, etc.

I tre protagonisti del Protocollo d’Intesa per la sostenibilità ambientale e la sicurezza alimentare:

CONFIDA, l’Associazione Italiana Distribuzione Automatica, è l’Organizzazione imprenditoriale che in Italia rappresenta le diverse Componenti merceologiche e di attività dell’intero Settore. Da alcuni anni a questa parte le attività di Confida sono finalizzate alla valorizzazione di un rapporto privilegiato con il consumatore e con i propri stakeholder. In questo contesto trovano spazio i progetti più recenti: la certificazione del servizio TQS Vending e quella delle miscele di caffè in grani per il Vending, il progetto “Vending sostenibile”. A Conegliano Veneto, per la prima volta, trova concreta esplicitazione, attraverso la sottoscrizione del Protocollo d’Intesa tra Amministrazione, la Delegazione territoriale Veneto di Confida e Adiconsum, l’impegno per il contributo delle imprese del Settore per la sostenibilità economica, ambientale e sociale del territorio.

Adiconsum è un’associazione di consumatori riconosciuta dalla legge, costituita nel 1987 su iniziativa della CISL ed iscritta nel Registro Nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale. È membro del CNCU, del FORUM DEL TERZO SETTORE, di CONSUMER’S FORUM, di TÜV ITALIA, membro del Consiglio Direttivo di NEXT Nuova economia per tutti e socio ordinario di IMQ (Istituto per il marchio di qualità). È coordinatore per l’Italia del Centro europeo consumatori (ECC-NET Italia) .

Conegliano, città d’Arte e del Vino

Conegliano, detta anche la “Perla del Veneto”, si distende sulle prime colline che dominano la pianura trevigiana ed è da sempre famosa per la bellezza del paesaggio e per i suoi vini, il Prosecco Superiore D.O.C.G. in particolare. Patria di GiovanBattista Cima, pittore cinquecentesco che proprio questi luoghi riporta nelle sue tele, Conegliano è appena stata nominata insieme a Valdobbiadene “Capitale Europea dellla Cultura Enologica Europea 2016”. La nomina è avvenuta il 18 novembre da Recevin, la Rete comunitaria delle 1.000 Città del Vino, riunitasi per l’occasione nella sede del Parlamento Ue, a Bruxelles. Dopo il Portogallo, con Reguengos de Monsaraz Città Europea del Vino 2015, l’ambito titolo torna in Italia. Per tutto l’anno è previsto un ricco programma di appuntamenti, eventi, manifestazioni culturali ed enogastronomiche che animeranno i 15 Comuni del sistema territoriale di Conegliano-Valdobbiadene, l’area in cui si produce il Prosecco Superiore Docg. Il titolo è stato assegnato con la seguente motivazione: il progetto presentato rappresenta al meglio la continuità di una manifestazione che vuole essere al centro dell’attenzione dell’Europa e del mondo nel promuovere la cultura, l’identità, i paesaggi, i territori del vino”.

preview-smart3.seat.it/polopoly_fs/1.3723671.1478531627!/httpFile/file.pdf
la pausa consapevole
altromercato
confida
tvb basket
euro group
unindustria treviso
TQS
universo treviso
Quality group
Share by: